Verifiche mediante cassetta prova relè presso gli impianti fotovoltaici dei valori del SPI e rilascio dell’all. 10 delle protezioni SPG e SPI

ISES Italia offre il servizio di verifica, mediante cassetta prova relè, presso gli impianti fotovoltaici dei valori del SPI e il rilascio dell’all. 10 delle protezioni SPG e SPIcome richiesto dalla Delibera 786/2016 ''AEEG'' pubblicata il 22 dicembre 2016 e dalla Norma CEI 0-16 e CEI 0-21.

La nostra offerta comprende:

- Verifica in sito dei valori del sistema di protezione d’interfaccia SPI come richiesto dalla

Norma CEI 0-16 e CEI 0-21 mediante cassetta prova relè

- Rilascio del “Test Report” delle prove effettuate sull’impianto

-Rilascio della “Scheda di manutenzione” (all. 10 alla norma CEI 0-16;V2 e CEI 0-21) della

protezione SPG e SPI

I documenti saranno firmati e timbrati da un professionista/responsabile tecnico di cui alla

deliberazione 646/2015/R/eel, Allegato A, articolo 40 c. 5 lettere a), b) o c).

Le prove saranno effettuate secondo le modalità previste nell’allegato B alla Norma CEI 0-16 e CEI

0-21.

Lo strumento che sarà utilizzato è una Cassetta prova relè modello Relay Tester FTV400. Dispositivo automatico per verifiche di sistemi di protezione interfaccia (SPI) e protezioni generali (PG) per impianti allacciati in rete MT/BT, come richiesto dalla Delibera

AEEG 84/2012/R/EEL Allegato A70 Codice rete TERNA e CEI 0-16 e CEI 0-21.

Le Regioni d’Italia all’Expo internazionale di Astana

1 wind powerL’evento in Kazakhstan dedicato all’energia con la partecipazione di 15 enti.

Sono quindici in tutto le Regioni italiane che parteciperanno al prossimo Expo Internazionale in programma ad Astana, la capitale del Kazakhstan, da giugno a settembre 2017, tema centrale della manifestazione sarà "L’energia del futuro”, con un forte accento sulla sostenibilità e la green economy.

Intesa tra ISTAT e Ministero Ambiente per la sostenibilità

mondo verdeRinnovato e ampliato l’Accordo quadro sottoscritto dalle parti nel 2013.

Si intensifica la collaborazione tecnica tra Ministero dell’Ambiente e ISTAT che prevede lo scambio di conoscenze, dati e informazioni necessarie a definire statistiche, conti e analisi ambientali e di sviluppo sostenibile.

Sistemi efficienti di utenza, cambiano le norme

gseNon più necessaria la richiesta di qualifica. Sospeso il portale informatico GSE.

​Il GSE informa tramite il suo sito internet che, a decorrere dal 1° maggio 2017, verranno sospese le funzionalità del portale informatico per l’invio delle richieste di qualifica SEU o SEESEU o di comunicazioni di avvenuta modifica dei sistemi per i quali era già stata presentata una richiesta di qualifica.

Il Molise per il Progetto Interreg Land-Sea

ecologia2L’iniziativa per una economia costiera e del mare sostenibile.

“Puntare sulla cooperazione e il partenariato internazionale per lo sviluppo e la condivisione delle migliori pratiche di pianificazione economica e programmazione territoriale assume una rilevanza primaria nell’ambito della gestione, valorizzazione e tutela dello straordinario patrimonio naturalistico delle aree costiere molisane e del tessuto produttivo a esse collegato”.

Questo sito utilizza alcuni cookies per migliorare la tua navigazione web. I cookies utilizzati per le operazioni basilari di questo sito sono già stati impostati.Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui.

  Accetto i cookie da questo sito.