Ultime news

Eolico e clima: studio internazionale sugli effetti

Postato in News

1 wind powerUna ricerca ENEA, CEA, CNRS, INERIS e Università di Versailles.

Circolazione atmosferica, temperatura e precipitazioni: tre settori presi in esame analizzando gli effetti che la presenza di grandi parchi eolici può avere sull’ambiente. Lo studio, pubblicato su Nature Communications, è stato condotto da quattro enti di ricerca smentendo rischi d’impatto derivanti dagli impianti.

Un lavoro svolto con il sostegno del progetto europeo IMPACT2C e del progetto DSM-Energie del CEA, portato avanti da ENEA, CEA (Ente francese per l’energia atomica e le energie alternative), CNRS (Centro nazionale della ricerca scientifica, la più grande organizzazione pubblica del genere in Francia), Università di Versailles e INERIS (l’Istituto nazionale che si occupa di impatto ambientale e dei rischi derivanti dal settore industriale in Francia).

“Il rapido sviluppo dell’energia eolica - spiega una nota dell’ENEA - ha sollevato preoccupazioni sul suo impatto ambientale. Diversi studi recenti avevano infatti mostrato come la presenza di grandi parchi eolici potesse modificare la circolazione atmosferica, assieme a temperatura e precipitazioni. Inoltre, nei pressi di parchi eolici è stato osservato un aumento significativo della temperatura, in particolare durante la notte, quando la turbolenza prodotta dai parchi impedisce la creazione di strati di aria fredda vicino al suolo. In realtà, tali effetti sono molto limitati”, ha rilevato lo studio.

A questa conclusione si è arrivati utilizzando modelli climatici regionali in Europa che includono gli effetti di impianti eolici attualmente in servizio e quelli previsti nei prossimi 20 anni.
“Si è trattato del primo studio del genere a livello europeo che ha quantificato in uno scenario realistico gli effetti sul clima derivanti dall’energia eolica, la cui produzione nel nostro continente dovrebbe raddoppiare da qui al 2020. Questo studio confronta delle simulazioni climatiche fatte con e senza la presenza al suolo dei parchi eolici e mostra differenze medie di temperatura molto piccole, attorno a 0,3°C, con differenze significative solo in inverno. Lo studio mostra come queste differenze siano dovute in parte al sovrapporsi di effetti locali nella regione più interessata dalla presenza di parchi eolici e una lieve rotazione del vento proveniente da ovest”, conclude la nota.

Conferenze ed eventi

article thumbnailDal 3 al 6 novembre 2020 si svolgerà la manifestazione dedicata alle energie rinnovabili e alla sostenibilità KEY ENERGY 2020 - The renewable energy expo, presso il Quartiere...
article thumbnail Dal 14 al 17 ottobre ISES Italia sarà al SIE di Bologna insieme ad Evolmente. Invitiamo tutti, giovedì 15 ottobre alle ore 10:00 al convegno dal titolo "Efficienza energetica e controllo degli...

Promo

Diventa socio

ISES ITALIA diversifica l'offerta di servizi in base alle caratteristiche e alle esigenze delle diverse categorie di soci.
Scopri di più

Biblioteca

Scopri la biblioteca on-line di ISES Italia

Accedi »

I soci

Le aziende delle rinnovabili suddivise per settore di attività.

Accedi »

ISES WorldWide

Per maggiori dettagli sui servizi offerti da ISES International consultare il sito
www.ises.org

Questo sito utilizza alcuni cookies per migliorare la tua navigazione web. I cookies utilizzati per le operazioni basilari di questo sito sono già stati impostati.Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui.

  Accetto i cookie da questo sito.